RECENSIONE MEZE 99 CLASSICS

_DSC0014

PREMESSA: Faro’ del mio meglio per scrivere un articolo onesto,senza utilizzare termini eccessivamente tecnici in modo da poter permettere ai neofiti di poter comprendere la valutazione riguardante questo prodotto,sempre con la sperenza di riuscire a trasmettere la mia passione per questa materia.

• CARATTERISTICHE TECNICHE:
Tipo: Chiuso
Accoppiamento: circum-aurale
Driver dinamici
Trasduttori Diametro: 40 mm
Padiglioni in memory foam a media densità, rivestiti in similpelle
Archetto autoregolante
Lega d’acciaio, zinco e manganese
Gusci in vero legno
Assemblata senza colla, solo con viti

MISURE:
Risposta in frequenza: 15 Hz a 25 KHz
Sensibilità: 103 dB a 1 KHz a 1 mW
Impedenza: 32 Ohm
Potenza nominale: 30 mW
Potenza massima consentita: 50 mW

PREZZO: 309,00
ecco il link per l’acquisto: polaris audio distributore ufficiale italiano per il brand meze:
http://www.polarisaudio.it/meze-99-classics
link amazon: https://www.amazon.it/Meze-99MS-99-Classic/dp/B018W0A748

mezelogo

INTRODUZIONE: Meze è una compagnia audio sita in Romania fondata da Antonio Meze.Il catalaogo spazia da cuffie over ear chiuse high end a cuffie IEM.Tutti i loro prodotti sono caratterizzati e improntati alla massima cura del dettaglio e alla massima qualta’di riproduzione,tutte caratteristiche che ho riscontrato nel mio periodo di prova con questo prodotto.Questa azienda è diventata molto conosciuta nell’ambiente audiophile dopo il lancio del modello 99 classic con padiglioni in legno che tuttora rappresenta il loro modello di punta .Oggi recensiro’ proprio questo modello approfondendo anche la differenza con il modello 99 NEO recensito precedentemente.

_DSC0018

CONFEZIONE: In confronto alle 99 NEO,le Classics non presentano differenze nel packaging, la cura nei dettagli si nota gia’ dalla confezione,tutto molto curato esteticamente,non ci sono eccessi e tutto è molto equilibrato facendo notare subito la filosofia di questa azienda. Solitamente nei prodotti di alta qualita’ l’estetica del prodotto viene messa in secondo piano per concentrarsi totalmente sulla resa sonora,basti pensare alle grado ms1 recensite poco tempo fa.In questo Meze non delude e come vedrete dopo non deludera’ nemmeno per la qualita’ audio.Sulla facciata della confezione è presente la foto di questa cuffia.All’interno è presente una case rigido quasi futuristico ottimo per il trasporto,poiche’il materiale permette di resistere anche ai movimenti piu’bruschi.All’interno del case sono presenti le cuffie e il cavo con il microfono e i pulsanti play,pausa,alzare il volume e proseguire con la traccia seguente o precedente compatibile con i moderni smartphone.Questo dettaglio ci indica fin da subito che queste cuffie grazie alla bassa impedenza sono facilmente pilotabili anche da apparecchi non dedicati come iphone o android smartphones.Ovviamente provando le 99 classics con un dap dedicato come un fiio o ifinanoblacklabel (con il quale ho notato un’ottima sinergia) ho notato un notevole miglioramento nella dinamica,nella solidita’ dei bassi e in un sound stage piu’ ampio.
La cuffia è curata nei minimi dettagli,degno di nota è la comodita’.Grazie alla banda superiore la cuffia si adattera’ automaticamente alla testa dell’utente senza la necessita’di regolarla.Il prodotto è leggero e una volta indossate scompaiono completamente permettendovi di godere al massimo la vostra musica preferita.Questo è un fattore molto importante,poiche’ la comodita’ aiuta ad immergervi a 360 gradi nell’esperienza musicale.E’ presente un libretto illustrativo su tutti i modelli attualmente presenti nel catalogo Meze.
Una parola per descrivere queste cuffie è eleganza:è un prodotto molto raffinato,a differenza delle 99 NEO qui i padiglioni sono in legno,come scritto nel bigliettino di ringraziamento,ogni cuffia presenterà caratteristiche uniche poiché le levigature e le striature del legno saranno diverse rispetto ad ogni altro esemplare.

_DSC0024

FIRMA SONORA:stampato sulla confezione c’e’la risposta in frequenza,caratteristica tipica dell’azienda Meze.Nel mondo audiophile è molto importante avere una propria firma sonora:il prodotto non deve solo suonare bene,ma deve anche doversi distinguere con decisione rispetto agli altri brand basti pensare grado tra tutti.Qui ho notato una differenza tra il grafico rappresentato sulla confezione e la reale esperienza musicale:ho notato una maggiore enfasi sulla gamma bassa,che è opportuno precisare poiché il lettore deve essere pienamente consapevole prima dell’acquisto.

_DSC0040
SUONO :Valutare il suono emesso da una cuffia è un compito difficile,per essere precisi bisognerebbe utilizzare strumentazioni empiriche per una valutazione oggettiva e il piu’ possibile slegata dalla personale valutazione del recensore. Sinceramente mi aspettavo una differenza piu’ marcata dal punto di vista sonoro rispetto alle cugine piu’ urban:le Meze 99 NEO.La differenza c’è,ma è lieve che però giustifica i soli 50 euro di differenza.In generale la cuffia mi è piaciuta per come suona:si adatta facilmente a più generi musicali tranne la musica classica.Partendo da Ennio Morricone in “The Mission” sono rimasto un po’ deluso sia dal posizionamento sonoro degli strumenti sia per la risposta ai transienti,fattore molto importante per la musica classica.La maggiore enfasi sulle note basse si nota proprio in questo genere musicale,dove va a coprire le altre note confondendo un po’ la scena.Tengo a precisare che la qualità del basso è ottima ed in linea con il prezzo al quale vengono vendute queste cuffie:non è gonfio,ma di impatto e veloce.
Altra storia con generi musicali come il pop,rap in cui queste cuffie eccellono. Ascoltando Formation di Beyoncè ho riscontrato una sensazione di divertimento e coinvolgimento mai sentito con altri dispositivi,le note fluiscono come un fiume e qui le note basse danno un ritmo impressionante al tutto.
In “into the wild” di LP,una delle mie canzoni preferite per delicatezza,e dinamica,le 99 CLASSICS si sono comportate in maniera ottima riuscendo a rendere la complessità degli strumenti e allo stesso tempo gli acuti e la delicatezza estrema della voce della cantante.
Insomma queste cuffie si adattano a moltissimi generi musicali,le sconsiglierei solo per chi è amante della classica.

_DSC0049

TEST MEZE 99 CLASSICS CON Nano iDSD BL:
il connubio meze 99 classics a il dac/amp Nano Idsd BL è fantastico: ascoltanto il duo con Tidal la riproduzione migliora sotto tutti i punti di vista.La separazione strumentale e il micro dettaglio migliora con maggiore ariosità,le voci acquistano maggiore texture e presenza,il basso acquista più impatto e rapidità e soprattutto il sound stage si amplia sia in altezza e profondità.La riproduzione diventa più naturale e anche la dinamica migliora sensibilmente.
Se avete in mente di acquistare un prodotto meze come le 99classics o le Neo vi consiglio vivamente di investire anche in un buon dac/amp ifi come il modello Nano.

CONFRONTI:

MEZE 99 CLASSICS VS 99 NEO:
Descrivere la differenza tra questi due modelli della casa Meze è un’ impresa ardua poiché non ci sono differenze cosi marcate,ma quelle poche presenti giustificano il prezzo superiore del modello classics.Solo dopo molte ore di confronti,ho notato che le 99 classics sono piu’ equilibrate rispetto alla cugina Neo:in particolare sulle note basse meno presenti nel modello in legno e una riproduzione degli alti più fine e quindi con una firma sonora più audiophile.All’inizio credevo che le differenze fossero dovute al diverso materiale dei cuscinetti,cambiandoli in realtà ho scoperto questo dettaglio non vero. Probabilmente la differenza sarà dovuta al diverso materiale dei padiglioni:legno per le classics e al diverso Tuning effettuato da Antonio Meze.
Voglio spezzare una lancia a favore per il modello Neo,poiché le ho trovate molto più comode,fattore dovuto proprio al diverso materiale e imbottitura dei cuscinetti.
Insomma, consiglio ambedue questi prodotti per l’ottimo qualità prezzo.Per chi cerca uno stile più urban le 99 Neo,per chi cerca uno stile più serio e una timbrica sonora più “audiophile” le 99 classics .

MEZE 99 NEO VS GRADO MS1:le grado ms1 sono ideali per il rock e per generi di musica in cui la riproduzione deve essere estrema,dove si necessita del rullante che picchia forte,le MEZE sono piu’adatte ad un ascolto piu’compassato con particolare predilezione per tracce dove sono presenti bassi.Ecco qui il confronto si fa piu’evidente:i bassi non sono particolarmente posti in evidenza dalle grado anche se sono bassi di qualita’.Seppur le grado sono cuffie open-back il soundstage è molto limitato,In questo reparto le Meze vincono a mani basse considerando che sono cuffie chiuse.

CONCLUSIONI:Le Meze sono un connubio perfetto tra il mondo dei puristi audiophile e il mondo consumer,permettendo una buona pilotabilita’ e quindi di poterle utilizzarle in movimento senza troppe difficolta’,sono belle e raffinate esteticamente,quindi le consiglierei soprattutto ai giovani che vogliono fare un salto di qualita’ dall’infinita’ di cuffiette in ear e dalle piu’blasonate BEATS O BOSE.Le consiglio come un buon punto per iniziare ad approcciarsi al mondo dell’audiofilia senza dover spendere cifre esorbitanti.
Sono cuffie divertenti e che fanno apprezzare il lato giovanile della musica senza ricadere nell’eccessiva analiticita’ e ricerca del dettaglio.

ESTETICA: 8,5
COSTRUZIONE: 8
SUONO:
SOUNDSTAGE:7,5
MEDI:7,9
BASSI:8,2
ALTI: 7,9
PORTABILITA’: 9
VOTO FINALE: 8,9

Advertisements

11 thoughts on “RECENSIONE MEZE 99 CLASSICS

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s